Cremona – Visita notturna a militante di Casapound, minacce fasciste al Csa Dordoni

Apprendiamo dai quotidiani locali che, nella notte tra il 12 e il 13 luglio, in via Castelforte a Crema, sul muro dell’abitazione di un militante dell’organizzazione neofascista Casapound è stata vergata la scritta “Fasci Appesi”, mentre i vetri della sua vettura andavano in frantumi.

il 15 / 7 riceviamo e diffondiamo quanto segue:

Ieri notte due macchine riempite dal puzzo fascista di otto carogne razziste hanno cercato di intimorire le compagne e i compagni del Csa Dordoni.
Ovvio dare la nostra solidarietà ai compagni colpiti da questo vile gesto e appoggiamo pienamente la risposta “armata di desiderio” data dai compagni alle luride carogne del terzo millenio.

Sappiamo chi sono i responsabili istituzionali di questa escalation di gesti insopportabili e chi sono i fascisti del terzo millenio che tentano di farsi largo in città, con azioni squadriste dal marcio sapore da ventennio fascista.

Sperando che la solidarietà diventi complicità con i compagni colpiti da questo gesto infame attraverso controinformazione ed azioni dirette,
ai fasci diciamo poche e semplici parole:

non passerete mai, colpo su colpo vi tireremo giù!

Anarchici

 

http://www.informa-azione.info/cremona_visita_notturna_a_militante_di_casapound_minacce_fasciste_al_csa_dordoni

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

css.php