La Tensión Anarquista [A. M. Bonanno]

Comenzando a hablar siempre me encuentro más bien en un embarazo, por lo menos al principio. Y este embarazo aumenta respecto a lo que erróneamente se llama una conferencia, o como más modestamente se la intenta de disfrazar, una conferencia-debate. Después de todo se trata de un discurso de alguien que viene de fuera, probablemente de otra generación, como si lloviese del pasado, alguien que sale a esta cátedra, hace un discurso, y consecuentemente se asemeja extraña, y peligrosamente, a quien os machaca el cerebro con otros fines, con otras intenciones. Sin embargo, si ponéis un poco de atención, tras esta semejanza exterior, en los conceptos que ahora seguirán, habrá una considerable diferencia.
Read the rest of this entry »

Análisis de un periodo de cambio (A.M. Bonanno)

De las ilusiones posindustriales a las individualidades posrevolucionarias.

Cambios en la sociedad
Read the rest of this entry »

Affinità e organizzazione informale (di Alfredo M. Bonanno)

Nei compagni anarchici c’è un rapporto ambivalente con il problema dell’organizzazione.
Read the rest of this entry »

Tempo – Alfredo M. Bonanno

[…]
Noi non possediamo una nozione fissa di tempo. Quella astronomica è una delle tante nozioni aritmetiche che vengono vissute dall’individuo in modo diverso e ciò in relazione alla sua situazione.
Read the rest of this entry »

Velocità – Alfredo M. Bonanno

Tutti abbiamo bisogno di raggiungere uno scopo. Ci affanniamo per questo e ci diamo continuamente obiettivi da raggiungere.
Read the rest of this entry »

Il dominio del mondo in poche parole – Alfredo Bonanno

Finita l’epoca della contrapposizione siamo entrati in quella dell’unificazione. Tutti assoldati sotto la stessa bandiera. Se una volta il mondo si orientava verso due opposte illusioni, che poi a ben vedere risultavano tutt’altro che divergenti fra loro, adesso, da ogni parte, si sentono sollecitazioni per unificarsi sotto il medesimo verbo comune. Basta con le chiacchiere: poche parole, chiare e definitive. Ognuno sappia quello che deve fare e di che cosa deve interessarsi.
Read the rest of this entry »

Continua a parlarmi Alfredo Bonanno

Affacciandosi alla comprensione di se stessi, e degli altri, si scoprono aspetti della conoscenza spesso insospettabili. Quando avviciniamo un problema da noi poco conosciuto, o una persona che ci è ignota, proviamo un senso di panico (o di piacere, sottile differenza mai del tutto chiarita). Riusciremo a venirne a capo? ci chiediamo. E la risposta non è sempre positiva.
Read the rest of this entry »

Contributo a una lettura critica de L’unico Alfredo M. Bonanno

Si potrebbe trascrivere agevolmente un piccolo trattato dell’individualismo anarchico limitandosi alle citazioni tratte da L’unico e la sua proprietà. Sarebbe di certo opera vana, ed è questo che in alcuni casi non pochi studiosi di Stirner si sono limitati a fare. Faccenda discutibile, per persone chiamate ad approfondire tematiche e problemi, ma anche dolorosa, per le conseguenze pratiche negative, quando la stessa cosa, in sostanza, viene fatta da rivoluzionari entusiasti e superficiali.
Read the rest of this entry »

Alfredo M. Bonanno en La Rosa de Foc

El pasado 18 de Junio estuvo por estos lares uno de los rostros visibles del insurreccionalismo, Alfredo Maria Bonanno (Catania 1937) vino a ofrecer una charla en el Old School de Vallcarca para analizar pasado, presente y futuro del insurreccionalismo.
Read the rest of this entry »

Il dominio del mondo in poche parole – Alfredo Bonanno

Finita l’epoca della contrapposizione siamo entrati in quella dell’unificazione. Tutti assoldati sotto la stessa bandiera. Se una volta il mondo si orientava verso due opposte illusioni, che poi a ben vedere risultavano tutt’altro che divergenti fra loro, adesso, da ogni parte, si sentono sollecitazioni per unificarsi sotto il medesimo verbo comune. Basta con le chiacchiere: poche parole, chiare e definitive. Ognuno sappia quello che deve fare e di che cosa deve interessarsi.
Read the rest of this entry »